lunedì 4 gennaio 2010

Pane integrale a fermentazione naturale

Sotto la neve pane...

...
recita un vecchio proverbio. E visto che fuori la neve sta fioccando copiosamente da stamattina, ho deciso di pubblicare la ricetta di un pane fatto qualche settimana fa.
E' tratta dal nuovo libro delle sorelle Simili "La buona cucina di casa" e come tutte le loro ricette anche questa è perfetta e spiegata benissimo nei minimi partcolari, tanto che la riuscita di questo pane si vede chiaramente anche se solo in foto.




Ingredienti:
Per il rinfresco del lievito:
95 g di pasta madre
95 g di farina integrale
60 g di acqua

Impastare e far riposare 3-4 ore

Per l'impasto:
Tutto il rinfresco
250 g di farina integrale
150 g di acqua
20 g di olio (si può sostituire con 20 g di acqua in più)



Preparazione:
Formare la fontana, far fondere bene il rinfresco e procedere come in un normale impasto, deve risultare una pasta non troppo morbida.
Formare un filone e far riposare quasi fino al raddoppio, circa 3-4 ore, tutto dipende dalla temperatura.
Cuocere in forno a 200° per 15 minuti, poi a 180° per altri 20-30 minuti.

38 commenti:

  1. Vediamo se c'è ancora difficoltà a postare i commenti..

    RispondiElimina
  2. Se la neve ti fa produrre simili meraviglie, allora ben venga il freddo ella Siberia!

    RispondiElimina
  3. Giuro che mi impegnerò anche col sole, purchè ritorni... :))

    RispondiElimina
  4. L'ho fatto pure io e lo trovo buonissimo...!!come dici tu è spiegato perfettamente..
    tra qualche giorno lo posto anch'io!!
    Brava Lory!!un bacione!!

    RispondiElimina
  5. Guarda tu le coincidenze, anche da noi sta nevicando ed anche noi abbiamo preparato lo stesso pane, ne abbiamo sfornata una forma ieri sera. E' molto buono!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  6. Morena, Luca&Sabrina, aspetto di vedere le vostre pagnotte, allora! ;)

    RispondiElimina
  7. Che bello Lory! Anch'io sotto la neve ho fatto il pane. O meglio ho cominciato, visto che da poco mi hanno regalato un bel pezzetto di pasta madre. Mi segno subito la ricetta. Il tuo filone sembra proprio appetitoso!

    RispondiElimina
  8. Ciao Isabella!!!
    Segnatela pure e cura bene la pasta madre perchè dà grandissime soddisfazioni.
    Prossimamente posterò anche quella del pane pugliese sempre delle Simili e sempre con pasta madre. Buonissimo anche quello! ;)
    Ciaoooo :)

    RispondiElimina
  9. Ciao, complimenti per il blog, sono arrivata zigzagando da altri blog, ma tornerò a trovarti. intanto mi segno questa ricetta delle Simili che mi mancava all'appello! a presto e Buon 2010.

    RispondiElimina
  10. Bellissimo il tuo pane
    a me non piace molto il pane integrale però questo fa proprio voglia

    dovresti lasciarti tentare anche dal lievito liquido .......... sentirai come viene bene il pane

    un salutone
    Manu

    ps: devo cercare il nuovo libro delle Simili

    RispondiElimina
  11. Ottimo risultato come sempre!
    Ha un bellissimo aspetto, ne mangerei volentieri subito una fetta con un pomodorino vesuviano e un filo di olio extravergine....che buono!
    Ho anch'io il nuovo libro, ma ancora non sono riuscita a sfogliarlo.... prendo nota di questa ricetta, è da fare al più presto.
    Grazie per averla proposta! Bacioni!!

    RispondiElimina
  12. Se mia cognata mi da un pò del suo lievito madre, sta certa che mi cimento anche io! ehehehe
    Ottima realizzazione...certo che con il freddo il profumo del pane sformato in casa è una gran bella soddisfazione!
    Complimenti :)

    RispondiElimina
  13. @ Milla, grazie e torna quando vuoi che a me fa solo piacere!
    Ricambio gli auguri di cuore.

    @ Manu, seguirò il tuo consiglio. Adoro fare il pane e qualsiasi metodo è graditissimo anche perchè arricchisce il bagaglio di varie esperienze. :)

    @ Susy, io ho provato anche quello pugliese e devo dire che è eccezionale.
    Bacioni a te.

    @ Gambetto e fattelo dare sto lievito e vedrai che soddisfazione!
    Il profumo del pane appena sfornato è uno dei piaceri più belli della vita... :)

    RispondiElimina
  14. come sempre un ottimo risultato!! complimenti!

    RispondiElimina
  15. Che pane meraviglioso, bravissima!


    Ti auguro un felice 2010 e spero di rivederti presto dal vivo.

    RispondiElimina
  16. Gazie Federica!

    Elena, che graditissima sorpresa!!
    Ti ringrazio moltissimo. Passa a trovarmi quando vuoi e puoi.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  17. MI hai fatto tornare in mente la mia nonna romagnola con i suoi proverbi, l'unica persona che mi abbia voluto un bene immenso e incondizionato :) Grazie
    Bisognera' che anche io provi con la pasta madre, mi fa un po' soggezione ;)

    RispondiElimina
  18. mari, lavorare con la pasta madre è più facile di quanto si possa pensare.
    Anche mia nonna per ogni cosa aveva il proverbio adatto.
    Ah, i nostri vecchi.... :)

    RispondiElimina
  19. insomma.... tutte le ricette di pane che mi piacciono hanno il lievito madre.... vorrà dire qualcosa? Mi sa che è arrivato il momento di provare!! Bravissima!!!

    RispondiElimina
  20. Mi sa proprio di sì, colombina! )
    Dal nick pensavo che tu fossi di Venezia, invece non è così, te ne avrei dato volentieri un pezzo del mio...
    Ciao e grazie per la visita. Torna quando vuoi. )

    RispondiElimina
  21. è sempre emozionante fare il pane la casa e ancora più bello deve essere quando fuori nevica:-) un bacio
    Annamaria...il suo profumo c'invade tutta

    RispondiElimina
  22. Un bacio a te e grazie Annamaria!
    :)

    RispondiElimina
  23. Ottimo risultato, complimenti.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  24. Ti ringrazio molto Daniela! :)

    RispondiElimina
  25. Io lo farei pure senza neve..basta la pioggia?? cmq sto proprio pensando ad un bauletto integrale, poichè ho della manitoba integrale da concumare. Terrò presente!

    RispondiElimina
  26. Certo Dodò, se si ha la passione qualsiasi tempo va bene. io lo faccio anche d'esatte il pane. :)
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  27. magnifique recette bravo
    bonne année 2010
    bonne soirée

    RispondiElimina
  28. Complimenti per il blog e per l'ottima e interessante ricetta! un caro saluto

    RispondiElimina
  29. Ciao! un pane a dir poco perfetto! dal sapore ristico e poi chissà che profumino!! caldo è perfetto in queste fredde giornate!
    un bacione

    RispondiElimina
  30. Che buonooooooooooooo....un bacio!!!

    RispondiElimina
  31. Ciao Lory,
    come va? Ho sentito il meteo, fa sempre più freddo!!!
    Voi, come state con l'influenza?
    Io ancora cosi cosi', giusto la tosse!!
    Meglio che in questi giorni mangio leggero anche se gli antibiotici mi fanno venire fame!!!
    Se avessi le forze di alzarmi dal letto, vorrei fare il tuo meraviglioso pane!
    Elisa
    Bacetti Elisa

    RispondiElimina
  32. Ma grazie a tutteeee!!! ;;)
    Elisa, ho una tosse stizzosa che non mi fa dormire la notte, mi fanno male persino i dorsali da tanto mi curvo per l'insisnza nel tossire. Il tempo, dopo l'illusione di ieri, è tornato pessimo, freddo e umidissimo.
    Pensa a ristabilirti bene, prima di tutto, che per fare il pane c'è sempre tempo... ;)
    Bacioni. :)

    RispondiElimina
  33. Che bello questo pane cara Lory e complimenti per il blog che ho già inserito tra i miei preferiti.
    Ti auguro, cara, di realizzare i tuoi sogni.
    Un bacione e a presto

    RispondiElimina
  34. ciaooooo Lory!!!!
    buon anno (e grazie)!!!!

    che bello il tuo pane,,se lo vede mia figlia lo fa fare anche a me!!!!

    a presto!!!!!!!!

    RispondiElimina
  35. Grazie mille Germana, sia per esserti iscritta al mio blog che per l'augurio.
    Un bacione. :-*

    RispondiElimina
  36. darioooooooooooooooooooooo!!! Ma che bella sorpresa!!! Proprio un buon inizio d'anno col tuo ritorno. Sono felicissima di vederti.
    Ha ragione tua figlia, fallo perchè è buonissimo!!
    Un abbraccio ed un bacione.

    RispondiElimina
  37. Ha un aspetto divino questo pane! Complimenti:)

    RispondiElimina

Il tuo commento è sempre gradito. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...