mercoledì 1 luglio 2009

"Spumiglie" o Meringhe

Fare le meringhe in questo modo mi è stato insegnato da Maria Grazia Calò, la mia maestra di cucina preferita.
E' un metodo infallibile della serie "ogni colpo un buco"... :-)



Ingredienti:
albumi
zucchero semolato nella misura del doppio del peso degli albumi





Preparazione:
Scaldare l'albume in un pentolino direttamente sul fuoco, oppure a bagnomaria (ci metterà più tempo, ma per chi non è molto esperto è meno rischioso), con 1/3 dello zucchero mescolando continuamente con una frusta.
Portare a temperatura di 60°.
Togliere dal fuoco e montare con la frusta elettrica o nella planetaria a neve ferma a velocità media (col Kenwood a velocità 3, se la velocità è troppo alta, sembra sì ben montato, ma l'aria incorporata quando sgonfia fa smontare il composto).
A questo punto aggiungere lo zucchero a due cucchiaiate per volta continuando a sbattere con la stessa velocità fino a che non si sia raffreddato completamente.
Quando la meringa è bella uniforme e lucida, metterla in una sac à poche, o prenderla con il cucchiaio, e sistemarla a ciuffi sulla leccarda coperta da cartaforno.
La temperatura del forno ventilato dev'essere 80°-90° e le "spumiglie" vanno infornate per 2 ore, poi si spegne e si lasciano dentro per 5 ore.
Di solito le preparo la sera e, quando spengo il forno, le lascio là tutta la notte.
Si conservano bene per un paio di settimane circa, dentro una scatola di latta.

36 commenti:

  1. Ciao Lory, belisimo, delicious!
    ciao, baci

    RispondiElimina
  2. adoro le meringhe!!! bravissima!! baci!

    RispondiElimina
  3. Belle le meringhe ma soprattutto spiegate con dettagli che non sempre è facile reperire. Grazie come sempre per la condivisione e complimenti :-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Lory!! Che belleeeeeeee sembrano proprio facili!! segno tutto!! grazie dei consigli preziosi!! ciaooooooo

    RispondiElimina
  5. Adoro la Calò, davvero non sbaglia un colpo!
    Bellissime queste meringhe

    RispondiElimina
  6. da giovane facvo indigestione di meringhe!!! io e mamma abbiamo provato svariate volte a farle in casa ma ... sempre fiaschi... forse riproverò con i tuoi consigli, grazie per averli voluti condividere con noi!
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  7. Perfettissme!!!
    Ti abbraccio :-)

    RispondiElimina
  8. A me non piacciono.. però obbiettivamnete son favolose!!! bacioni...

    RispondiElimina
  9. Che belle queste meringhe!! A me non vengono mai...proverò seguendo i tuoi consigli!

    RispondiElimina
  10. io adoro le meringhe!!! sono perfette queste!

    RispondiElimina
  11. questo metodo mi è nuovo ma da quello che vedo è buona perche sono usciti perfetti!

    RispondiElimina
  12. che belle che ti sono venute!!!a me piacciono moltissimo, ma non le ho mai fatte, la tua ricetta mi sembra facile, forse questa è la volta buona per me ^_____^
    bacioni da Fiorella

    RispondiElimina
  13. Le ho copiate, a me sono riuscite solo una volta, ma non perfette. Grazie

    RispondiElimina
  14. chiamale come vuoi tanto son buone lo stesso :D
    le ue sono meravigliose!

    RispondiElimina
  15. Ciao! anche nostra mamma le fà, noi non ci proviamo neppure..son buonissime! ci piacciono solo quelle "casalinghe", perchè hanno il vero sapore della meringha! le tue poi sono riuscite davvero bellissime!
    bravissima!
    un bacione

    RispondiElimina
  16. Ma grazie a tuttiiiii! :-)
    Gambetto a me piace condividere tutto ciò che imparo con chi è appassionato come me. ;-)
    Ragazzi non sembrano facili, SONO facili da fare. Ah, una cosa che mi son scordata di dire è che il recipiente dev'essere perfettamente pulito e sgrassato altrimenti gli albumi non monteranno per niente. ;-)
    Bacioni.

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Non sono mai riuscita a farle... hanno sempre preso un aspetto da meringhe malate ed ammuffite...
    Provo anche questa altrimenti mi riterrò negata per sempre...
    grazie, ciao

    RispondiElimina
  19. Meravigliose! a me non escono mai le meringhe:-( felice weekend Luisa

    RispondiElimina
  20. ciao! Ho sempre sentito dire che sono difficili da preparare... ma a te sono venute benissimo! Sarà perchè sei bravissima? io dico di sì! Complimenti!

    RispondiElimina
  21. Grazie a tutte! :-)
    Ale, luna, sono facili davvero. Seguite i miei suggerimenti e vedrete che rimarrete soddisfatte. Le ho indsegnate a molte amiche e nessuna ha mai "toppato". ;-)
    Buon weekend a tutti. Baci.

    RispondiElimina
  22. ..che buone!! Le ricordo con molto piacere!
    Buona settimana e bacioni!

    RispondiElimina
  23. Già, Susy! Proprio quelle preparate in onore tuo e di Roberto. :-)
    Bacioni.

    RispondiElimina
  24. Ciao lory!!! è rimasto qualcosa? saranno deliziosi!!!!

    RispondiElimina
  25. wow... devi sapere che per una meringa farei follie... sono il mio dolce preferito... anch'io tempo fa le ho fatte, il mio primo ed unico esperimento aimè... venute benissimo ma poi mi sono messa a dieta e quindi... :*)

    Complimenti, ti terrò d'occio! ;P
    A presto!

    RispondiElimina
  26. @ Carina, ahimè no, ma alla prossima ti aspetto. ;p

    @ Gatadaplar, grazie e tienimi d'ocio che mi fa solo piacere! :)))))

    RispondiElimina
  27. Ciao Lory, a proposito del tuo commento sul blog di Tenebrae, prova ad entrare nel mio blog, mi pare che i commenti siano appena sotto il post, come quà sul tuo, incollo solo i simboli e copio nello spazio sottostante, malgrado questo non appaiono! Sbaglio in quqalche parte??
    Grazie e a rileggerti!!

    RispondiElimina
  28. Mary, come ho scritto già da te, ho visto che è tutto a posto. Significa che ci sei riuscita.
    Evvaiiiii!!! :p

    RispondiElimina
  29. Non del tutto cara Lory, sul commento non appare l'emoticon come dovrebbe, ma solo i caratteri!
    Grazie comunque! ~x(

    RispondiElimina
  30. In effetti ti sono venute benissimo....Baci e buonanotte

    RispondiElimina
  31. @ Mary, anche a me ogni tanto vengono i simboli, ma poi vedo che ai simboli si sostituiscono le faccine... :-/

    @ Elena, grazie mille. Da quando seguo questo metodo, trovo che sia una delle ricette più facili da eseguire, mentre prima la ritenevo impossibile.
    Bacioni :-*


    Colgo l'occasione per scusarmi con tutti, ma il mio pc improvvisamente è andato in ferie e non riesco a postare nulla perchè le foto sono tutte là. Di tanto in tanto, la sera, uso il portatile di mio marito e riesco passare a trovarvi alternativamente.
    Spero di ritornare presto in piena attività.
    Un abbraccio a tutti.

    RispondiElimina
  32. ciao wonder... che dirti ? semplicemente superbe ma io neppure ci provo . E' un periodo di fallimenti culinari

    RispondiElimina
  33. Ciao!
    Ti scrivo per proporti di partecipare ad un contest culinario organizzato dal sito di cucina Giallo Zafferano
    Il titolo è Ricette sotto l'ombrellone ed i giurati che decreteranno i vincitori sono nientepopodimenochè Alessandro Borghese e Sergio Maria Teutonico.
    ti lascio il link per il regolamento:
    http://forum.giallozafferano.it/sapore-di-sfida-iii-ricette-sotto-lombrellone/
    Puoi partecipare anche come blogger....ti aspettiamo!Le iscrizioni scadono lunedì 13 luglio a mezzanotte
    puoi richiedere il modulo di adesione per i blogger al mio indirizzo mail:
    martinaspinaci@gmail.com

    RispondiElimina
  34. Delicious!I found you on the foodieblogroll and I'd love to guide our readers to your site if you won't mind.Just add your choice of foodista widget to this post and it's all set to go, Thanks! Alisa@Foodista

    RispondiElimina
  35. certo che hanno veramente un bell'aspetto le tue meringhe!!!

    RispondiElimina
  36. Sono un po 'tardi per questo, ma è diventato fantastico, dopo tutto. Complimento.

    RispondiElimina

Il tuo commento è sempre gradito. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...